Riceviamo dalla Bper e pubblichiamo.bper

BPER Banca si aggiudica il Premio Innovazione ABI per la Green Finance 2018 con il finanziamento dello strumento per l’efficienza energetica BPER Life4Energy. Il riconoscimento è stato ritirato dal Direttore Territoriale Lombardia e Triveneto di BPER Banca Giancarlo Guazzini durante la cerimonia di consegna dei premi nell’ambito del Forum AbiLab, che si è tenuta a Milano il 27 marzo presso la sede del Gruppo 24Ore.

Il Premio Innovazione ABI per la Green Finance, destinato alle banche attive nell’introduzione di variabili ambientali nelle politiche di credito e nelle strategie di investimento, rappresenta il riconoscimento al Gruppo BPER per la crescente attenzione all’innovazione e allo sviluppo di soluzioni dedicate alle imprese che coniugano crescita economica e sostenibilità ambientale.

A tal proposito, BPER Banca ha inoltre sviluppato servizi collaterali al finanziamento, come la consulenza tecnica alle imprese e l’innovativo applicativo web che permette alle aziende di effettuare un test di auto-valutazione del proprio progetto per individuare sia i risparmi ottenibili, sia l’eventuale candidabilità dello stesso al prodotto finanziario. I volumi attualmente sviluppati, sulla base degli innovativi modelli di valutazione del merito creditizio, sono in linea con le attese.

Pierpio Cerfogli

Pierpio Cerfogli

Il vice Direttore Generale e Chief Business Officer di BPER Banca, Pierpio Cerfogli, dichiara: “Siamo molto soddisfatti del premio ricevuto. Oggi il nostro Istituto prosegue e rafforza la propria attività qualificata al servizio del sistema imprenditoriale, in piena sintonia con le Istituzioni europee, confermando sensibilità e attenzione alle tematiche ambientali e alle politiche energetiche, che costituiscono un fattore decisivo per la crescita”.

BPER Life4Energy nasce dall’accordo stipulato in esclusiva, a marzo 2017, tra Gruppo BPER e BEI (Banca Europea degli Investimenti), con l’obiettivo di destinare 50 milioni di euro al finanziamento agevolato di progetti di efficientamento energetico di edifici o strutture produttive come, ad esempio, impianti di teleriscaldamento e teleraffreddamento, infrastrutture di illuminazione pubblica, impianti di cogenerazione ad alta efficienza di calore ed energia elettrica. L’obiettivo è quello di accompagnare le imprese nel percorso di raggiungimento degli obiettivi indicati dall’Unione Europea per la riduzione di emissioni inquinanti e degli impatti ambientali indiretti.

Tags: