Aiutare le micro imprese che intendono lavorare con la Pubblica Amministrazione utilizzando tutti gli strumenti messi a disposizione dalla rete e dall’innovazione tecnologica.

E’ questo l’obiettivo di “Cna Digitale”, il progetto messo a punto dalla Cna di Pescara per sostenere cnal’innovazione tecnologica delle micro e piccole imprese, aiutando nello stesso tempo i giovani imprenditori a costruire le basi per le proprie attività. Scopo del progetto ideato dal direttore provinciale Carmine Salce e dal responsabile del settore informatico, Giovanni Giancaterino, è proprio il rapporto con gli enti pubblici. “Da questa esigenza”, hanno spiegato in una nota i due responsabili del progetto, “è nato lo sportello imprese “MePa”, per gli acquisti della Pubblica amministrazione: si tratta del primo autorizzato a livello provinciale dal Consip, la centrale acquisti della stessa Pubblica amministrazione, e dunque rappresenta un veicolo insostituibile per chi intenda proporre l’acquisto di beni e servizi agli enti».

Il progetto non riguarderà solo gli acquisti con gli enti pubblici ma, come ha spiegato il direttore della confederazione artigiana provinciale, Carmine Salce “vogliamo mettere il piede sull’acceleratore per aiutare le micro imprese a darsi un profilo digitale al passo con i tempi. Per questo, nella gamma dei servizi offerti dal nostro sportello compaiono i servizi per il rilascio della firma digitale e della posta certificata nel sistema pubblico di identità “Spid”, le strategie sul commercio elettronico, l’avvio delle start-up innovative”, ha infine concluso Salce.

Print Friendly

Tags: , , , ,