cgil-cisl-uilBisogna “garantire gli attuali livelli occupazioni. E’ grave che, a distanza di mesi dalla nostra prima richiesta non vi sia stata risposta da parte del manager della Asl, Tordera, né dalla Regione. Sollecitiamo nuovamente la convocazione di un tavolo urgente per definire la programmazione a tutela dell’occupazione e dei servizi erogati ai cittadini”.

Lo hanno dichiarato in una nota Fim-Cisl, Filcam- Cgil e Uil Tucs chiedendo “garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali e sul futuro dei cento lavoratori della Olicar, la società che si occupa dei servizi di manutenzione delle strutture sanitarie e ospedaliere della Asl Avezzano-Sulmona- L’Aquila”.

A gennaio 2018 scadrà il contratto stipulato nel 2013 dalla Asl con la Olicar, in merito il referente Fim-Cisl della provincia dell’Aquila Giampaolo Biondi afferma “occorre aprire un tavolo di confronto urgente per verificare le possibilità e l’impegno della Regione e dei vertici dell’azienda ospedaliera, a tutela dei livelli occupazionali”.

Print Friendly

Tags: , , , , , , ,