Riceviamo da Fim, Fiom e Uilm della provincia di L’Aquila e pubblichiamo.

Cosa sta accadendo alla ex OTEFAL?

Dopo la gara vinta dalla Framiva e dopo i primi approcci con le Organizzazioni Sindacali tutto tace.

Mentre le nostre richieste d’incontro cadono nel vuoto, si continuano a fare incontri, visite e riunioni con i politici ma non si affrontano le discussioni con i rappresentanti dei lavoratori.

FIM FIOM UILM della provincia di L’Aquila, non potendo affrontare le problematiche legate al piano industriale, si troveranno costrette a chiedere un intervento del Prefetto.fiomcgilsindacatouil

Ad oggi non sappiamo se è stata onorata la gara vinta dalla Framiva, non sappiamo se è stato stipulato l’atto notarile, se è stata costituita la società, quanti lavoratori sono stati assunti, quali attività vengono svolte e soprattutto se gli sviluppi previsti sono ancora attuali visto che riguardavano la possibilità di un aumento occupazionale. FIM FIOM UILM della provincia di L’Aquila, non possono più accettare questa situazione, se l’azienda non ci convocherà in tempi brevi si vedranno costrette ad attivare il tavolo prefettizio.cisl_fisco_equo

Print Friendly

Tags: