Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo, uno dei principali gruppi bancari in Europa, e la Professoressa Louise Richardson, vice Rettore della Oxford University, si sono incontrati per annunciare la partnership strategica firmata tra Intesa Sanpaolo e l’Università di Oxford.intesasanpaolo

L’accordo prevede il sostegno da parte di Intesa Sanpaolo delle attività di ricerca nel settore degli studi manageriali, tra cui il finanziamento di un posto di Research Fellow Intesa Sanpaolo presso la Saïd Business School. La prima Research Fellow Intesa Sanpaolo è la Dott.ssa Rita Mota, che lavorerà con il Professore di Diritto e Finanza Alan Morrison, sull’etica, sui contratti taciti e sui rapporti tra finanza, reputazione e diritto dell’investment banking. Rita Mota lavorerà presso l’Oxford University Centre for Corporate Reputation e contribuirà allo sviluppo di case study sulla reputazione. L’accordo prevede anche la creazione di un Lecture Threatre Intesa Sanpaolo presso la Saïd Business School.

Carlo Messina ha presenziato la cerimonia ufficiale presso la storica Convocation House della Oxford University, nel corso della quale la vice Rettore Louise Richardson gli ha consegnato una pergamena per la sua nomina a Visiting Fellow dell’Università. Successivamente il CEO di Intesa Sanpaolo si è recato alla Saïd Business School dove è stato intervistato dal Professor Alan Morrison e dal Direttore dell’Oxford University Centre for Corporate Reputation, Rupert Younger, sul ruolo delle banche nelle economie moderne, la situazione politica europea, le sfide di liquidità globale e il modo in cui i principali istituti finanziari possono e devono contribuire a una agenda sociale nei paesi in cui operano.

Louise Richardson, Vice Rettore della Oxford University ha commentato: ‘Sono felice che Intesa Sanpaolo abbia accettato di sostenere le attività di ricerca della Saïd Business School presso la Oxford University. Con il suo Centre for Corporate Reputation, la Saïd Business School è leader nel mondo e il finanziamento di una ricercatrice dedicata di Intesa Sanpaolo contribuirà a migliorare ulteriormente il livello degli studi realizzati.’

Carlo Messina

Carlo Messina

Carlo Messina ha dichiarato: ‘Oxford è un’Università di prestigio mondiale e siamo orgogliosi di essere partner di un’istituzione accademica così importante e riconosciuta in tutto il mondo. Entrambi abbiamo alle spalle una lunga storia radicata nelle comunità che serviamo, e siamo entusiasti di iniziare a lavorare con il team di ricerca presso la Saïd Business School per studiare come le istituzioni finanziarie possono e devono interagire con le comunità in cui operano.’

NOTE:intesasanpaolo

1. Carlo Messina ricopre la carica di Amministratore Delegato e CEO di Intesa Sanpaolo dal settembre 2013. Attualmente è membro del Comitato Esecutivo di ABI (Associazione Bancaria Italiana) ed è membro del Comitato Universitario dell’Università Bocconi dal novembre 2014. Nel giugno 2017, Carlo Messina è stato nominato ‘Cavaliere del Lavoro’ dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

2. Intesa Sanpaolo è il gruppo bancario creato dalla fusione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI. Intesa Sanpaolo è uno dei principali gruppi bancari nell’Eurozona, con una capitalizzazione di mercato di 52,2 miliardi di Euro. Intesa Sanpaolo è leader di mercato in Italia per i servizi retail, corporate e wealth management. I 12,3 milioni di clienti sono serviti tramite una rete di circa 4,700 filiali. Vanta anche una selezionata presenza nell’Europa Centrale Orientale, in Medio Oriente e in Nord Africa con circa 1.100 filiali e 7,6 milioni di clienti appartenenti alle filiali del Gruppo che operano nel settore del commercial banking in 12 paesi.++ BORSA MILANO:FTSE MIB -2%,AMPLIA CALO DOPO WALL STREET ++

3. La Saïd Business School della Oxford University è una perfetta combinazione di antico e nuovo, una scuola di business innovativa e vivace incastonata in una delle università migliori del mondo, con 800 anni di storia, dove nascono programmi ed idee innovative con un impatto globale. Secondo il Ranking Global MBA del Financial Times (gennaio 2018) Oxford Saïd occupa il terzo posto nel Regno Unito, l’ottavo in Europa e il ventisettesimo nel mondo. È prima nel Regno Unito e quarta in tutto il mondo nel ranking del Financial Times dei programmi universitari a numero aperto (maggio 2017) e terza nel mondo per i risultati ottenuti nel ranking del Financial Times dei programmi MBA (gennaio 2018). L’MBA è quarto nel ranking MBA full time di Businessweek al di fuori degli Stati Uniti (dicembre 2017) ed è quinto tra le top Business School non americane secondo la rivista Forbes (settembre 2015). L’Executive MBA è secondo nel mondo nel ranking Excutive MBA dell’Economist (settembre 2015) e nono nel mondo secondo il ranking del Financial Times di EMBA (ottobre 2017). Il Master in Economia Finanziaria di Oxford occupa l’undicesimo posto nel mondo secondo il ranking del Financial Times dei programmi Master della Finanza (giugno 2017). Nella classifica delle università britanniche è prima tra tutti i corsi di laurea triennale in business e management secondo The Guardian (maggio 2017) e prima secondo The Times (settembre 2017). Per maggiori informazioni, visitare http://www.sbs.ox.ac.uk/.intesasanpaolo

Tags: