“Maggior sicurezza in città, revisione del sistema di welfare, priorità per gli aquilani nell’assegnazione degli alloggi dei progetti C.a.s.e.: sono alcuni degli elementi caratterizzanti dell’Agenda per la città accogliente che sto presentando alla città e che ha diversi punti in comune con il ‘Patto per le città’, sottoscritto questa mattina a Roma con la leader di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, e diversi candidato sindaco che saranno protagonisti alle elezioni dell’11 giugno”.

Lo ha affermato il candidato sindaco della coalizione di centrodestra, Pierluigi Biondi, che questa i-270-215-pierluigibiondimattina, nella sala stampa di Montecitorio, ha sottoscritto il “Patto per le città”, lanciato da Fdi-An e condiviso da diversi aspiranti sindaco di altre città italiane che aderiscono al partito guidato dall’onorevole Meloni,  da Alessandro Tomasi (candidato sindaco di Pistoia) a Eleonora Pace (Narni) o Ismaele La Vardera (Palermo).

“Si tratta di un patto con i cittadini su sicurezza, servizi e qualità della vita che i candidati sottoscrivono per prendere impegni una volta eletti. Il patto rappresenta un vero e proprio vincolo di mandato per i futuri sindaci e consiglieri comunali di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale – spiega la leader di Fdi-An, Giorgia Meloni – Sulle amministrative stiamo facendo un ottimo lavoro, e spesso attorno a nostri esponenti si sono riunite intere coalizioni perché sono stati individuati come migliori candidati possibili”.

“Uno di questi è Pierluigi Biondi, che rappresenta una candidatura simbolo in una città simbolo – ha aggiunto Giorgia Meloni – Lo ricordo la mattina del 6 aprile 2009 mentre scavava con le mani tra le macerie del suo paese, Villa Sant’Angelo. Rappresenta la giusta sintesi tra ciò che è stato e ciò che dovrà essere: è lui la figura ideale per guidare la città dell’Aquila”.

Print Friendly

Tags: , , , ,