Abruzzo terza regione d’Italia dopo Molise e Basilicata per l’export tra gennaio e giugno 2016.

I dati parlando di un incremento di 500 milioni di euro rispetto al primo semestre 2015, pari a +13,6%.

L’Italia invece a crescita zero.

Per la prima volta da anni bene anche le produzioni di settori tradizionalmente penalizzati, espressione del mondo delle piccole imprese locali.cna

Questo quanto emerge dall’indagine della Cna Abruzzo per i primi sei mesi del 2016.

Print Friendly

Tags: