Un confronto aperto sui cambiamenti climatici e sugli strumenti a disposizione per delle città” come capofila del consorzio su adattamento climatico. La sede della Regione Abruzzo a Bruxelles accoglie un incontro transnazionale che vede la partecipazione di delegazioni del consorzio composto da:  Romania nord-orientale, città di Sisli (Turchia), Srpska (Bosnia ed Erzegovina), Contea di Osijek-Baranja, area regionale di Creta (Grecia) e città di Osijek (Croazia), oltre all’Assemblea delle regioni europee (Are) e Fedarene (Federazione delle agenzie regionali per l’ambiente e l’energia) che partecipano come reti associate.

22281542_1551022491630918_2743158211408431426_nTra i relatori invitati al dibattito, l’ambasciatore Giovanni Pugliese, rappresentante permanente aggiunto dell’Italia a Bruxelles e Magnus Berntsson, presidente dell’assemblea delle Regioni europee e dell’iniziativa R20 (Regions of climate action) che mette in campo le azioni di contenimento sui cambiamenti climatici. Un progetto, che ha base a Ginevra, sostenuto direttamente da personaggi pubblici come il premio Oscar, Leonardo Di Caprio. L’attore americano da anni è attivo nelle cause ambientaliste e nel 1998 ha dato vita alla Fondazione a suo nome volta a mettere in campo una serie di azioni per contenere cause ed effetti dei rapidi cambiamenti climatici. Al confronto partecipa il governatore Luciano D’Alfonso allo  guida di una piccola delegazione regionale di cui fanno parte il

sottosegretario Mario Mazzocca (vicepresidente di Fedarene) e del dirigente di settore Iris Flacco. L’ex Aurum di Pescara ospiterà poi, venerdì 20 ottobre, una giornata informativa aperta a tutti i cittadini interessati alle politiche energetiche continentali. Un incontro che vedrà la partecipazione di delegazioni dello stesso consorzio, oltre che dei rappresentanti delle principali reti europee.

di Fabio Iuliano

Print Friendly

Tags: , , ,