di Antonio Fidanza

“Apprendo con favore l’impegno del Governo a prorogare di quindici anni la Bolkestein per i balneari. Da anni sostengo le battaglie delle categorie, quali ad esempio Balneari ed ambulanti, vessate dall’Europa e da uno Stato che non aveva saputo difenderle, a causa di un’errata interpretazione della stessa”.

Lo ha affermato Fabrizio Di Stefano, candidato alla Presidenza della Regione Abruzzo commentando le dichiarazioni del ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, sull’emendamento inserito nella Manovra finalizzato a prorogare le concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari di 15 anni a partire dall’anno in corso. “Adesso – ha continuato Di Stefano – si è fatta luce sul tema e questo ulteriore passo è un tassello importante. Non bisogna però abbassare la guardia, al fine di arrivare a superare una delle direttive europee più discusse, per ridisegnare il futuro delle 30mila imprese del settore”.